image ares brain

Il Progetto

Il progetto mira a sviluppare un approccio innovativo per la terapia ed il trattamento personalizzato del Glioblastoma (GBM), uno dei tumori più aggressivi a carico del cervello umano.
Le cure attualmente disponibili purtroppo non sono in grado di sradicare completamente la neoplasia, caratterizzata da una forte natura invasiva e dalla capacità di sviluppare una certa resistenza ai normali trattamenti post-operatori.
I partner, attraverso l’unione delle diverse competenze scientifiche e tecnologiche, svilupperanno ed integreranno tecniche sperimentali e computazionali innovative, con la finalità di individuare un’efficace sistema di contrasto alla malattia.
Partendo dallo studio delle cellule di Glioblastoma (GSC) e con il supporto di un’evoluta piattaforma tecnologica integrata da sviluppare nel corso del progetto, verranno implementati innovativi metodi di analisi, valutazione e cura, da confrontare con i sistemi attualmente impiegati in ambito terapeutico.

Area di specializzazione Smart Health

Terapia Innovativa

Inizio attività
settembre 2018

Fine attività
marzo 2021

Totale progetto
€ 1.085.821,19

Totale contributo
€ 833.432,93

Risultati

Al termine del progetto sarà disponibile per l’implementazione una banca di cellule staminali di glioblastoma, saranno creati dei nuovi modelli 3D in vitro per studiare l’invasività delle cellule GBM e saranno formalizzati i risultati dei test di valutazione d’efficacia delle molecole identificate come candidate in grado di bloccare l’invasività del GBM.
Inoltre, saranno sviluppati i seguenti output con possibilità di futuro d’impiego commerciale:

  • una piattaforma tecnologica integrata (ecosistema) da impiegare nell’area dei servizi di dati avanzati per la salute
  • dei kit diagnostici per la previsione in vitro della risposta alla terapia

Obiettivi

Gli obiettivi finali che il progetto si propone di raggiungere sono:

  1. identificazione di nuove terapie in grado di bloccare la capacità proliferativa e infettiva delle cellule tumorali di GBM, eventualmente estendendo queste terapie a gliomi di basso grado, per trovare una cura efficace anche nella fase iniziale della malattia
  2. sviluppo di nuovi esami in grado di prevedere la risposta dei pazienti ai farmaci, permettendo così una personalizzazione della terapia
Media Download

Partners

eXact Lab è una PMI innovativa che fornisce soluzioni, formazione e servizi on-demand per il mercato HPC e Big Data. I clienti di eXact Lab operano nei settori della ricerca, governativi e privati e ricevono supporto per la definizione ed implementazione delle migliori soluzioni HPC che si adattino alle esigenze specifiche in ambito di calcolo ad alte prestazioni. Inoltre sono offerti servizi di data analytics e soluzioni basate su Machine Learning per i Big Data.

Le competenze di eXact Lab coprono una vasta gamma di approcci: dall’acquisizione di sistemi HPC mission-critical, massimizzando l’efficacia dei sistemi esistenti presso i clienti, alla fornitura di servizi cloud HPC on demand attraverso la messa a disposizione della propria infrastruttura C3HPC. I servizi C3HPC (www.c3hpc.com) sono specificamente pensati per le PMI, offrendo loro servizi di alta qualità che includono: hardware pre - configurato e pienamente operativo, software tecnico scientifico ottimizzato, gestione automatica di workflow computazionali complessi, formazione ad hoc e supporto alla visualizzazione remota, servizi di gestione dei dati, analisi dei dati e strumenti di Machine Learning.

Il team eXact lab comprende un vasto spettro di competenze scientifiche e tecniche, che permette all’azienda di essere coinvolta in diversi progetti di ricerca e sviluppo a livello nazionale e internazionale.

Via Beirut, 2 - 34151 Trieste - Italy

Nell’ambito dell’Istituto Officina dei Materiali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, il gruppo di ricerca si occupa di caratterizzare i meccanismi molecolari legati all'insorgere di malattie con tecniche di simulazione atomistica (dinamica molecolare classica e quantistica) e del disegno di nuovi farmaci o riposizionamento di quelli esistenti grazie a structure based drug design con tecniche di simulazione al computer (virtual screening, docking).

Area Science Park, Basovizza, ss.14 Km 163,5 - 34149 – Trieste

La ditta DOTT. DINO PALADIN è attiva nei seguenti settori:

  • Sviluppo e produzioni pilota di prodotti biotecnologici e nanotecnologici, in particolare ha sviluppato e brevettato un farmaco attualmente in produzione presso un'altra azienda, e ha collaborato nell’ambito di commesse di ricerca a contratto allo sviluppo di più di 100 dispositivi medico-diagnostici in-vitro marcati CE (CE IVD) in biologia molecolare.
  • Produzione, installazione, riparazione, manutenzione di strumenti medicali e software per:
    • diagnosi molecolare;
    • dispositivi per analisi e ricerca.
    • tracciamento del flusso di lavoro e dei campioni nelle anatomie patologiche
    • sviluppo di prodotti per la realizzazione e gestione di biobanche

L’azienda possiede consolidata esperienza di ricerca e sviluppo nel campo della diagnostica umana; ha infatti collaborato con diversi Enti Universitari nel campo della farmacoresistenza tumorale, della tipizzazione HLA, delle malattie genetiche e della tipizzazione virale acquisendo e consolidando conoscenze in tecniche di biologia molecolare d’avanguardia

Area Science Park, Padriciano, 99 - 34149 – Trieste

La Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati è un centro scientifico di eccellenza nell'ambito della scena accademica nazionale e internazionale. Le principali aree di ricerca della SISSA sono la Fisica, le Neuroscienze e la Matematica ed in questi ambiti la Scuola ha stipulato oltre 150 accordi di collaborazione con le scuole e gli istituti di ricerca più importanti al mondo.

Tutto il lavoro scientifico svolto dai ricercatori della SISSA viene regolarmente pubblicato nelle più prestigiose riviste scientifiche internazionali, a dimostrazione che per la Scuola il trasferimento tecnologico e della conoscenza rappresenta un'attività cruciale e strategica nell'ambito della missione più generale di creare innovazione e garantire la valorizzazione della ricerca e dei talenti.

Come partner del progetto, il gruppo di ricerca attivo in Neurobiologia studia i meccanismi molecolari, cellulari e integrativi al lavoro nel sistema nervoso. Attraverso le loro ricerche i neurobiologi cercano di spiegare i processi sottostanti che in ultima analisi spiegano il comportamento e le sue disfunzioni a livello di molecole, cellule, reti e sistemi integrati. Per condurre studi così complessi, sono necessari una varietà di approcci sperimentali e discipline scientifiche, che partono dalla matematica e dalla fisica fino ad arrivare alla biologia.

Via Bonomea 265 - 34136 Trieste - Italy

Formazione superiore, ricerca e trasferimento tecnologico, interazione con il territorio, internazionalizzazione: sono gli ambiti di intervento dell’Università degli Studi di Udine, che promuove le competenze all'avanguardia tradotte in partnership scientifiche internazionali, pubblicazioni, libri e brevetti. Questa è la sintesi dell'attività di ricerca multidisciplinare sviluppata nei dipartimenti come il DAME - Dipartimento di Area Medica, istituito nel 2017 con lo scopo di svolgere attività istituzionali di ricerca e didattica, nonché quelle rivolte all'esterno, in ambiti scientifici e tecnologici.

Il Dipartimento, oltre a proporre un’offerta didattica composta da corsi di studio nell'area della formazione medica, delle professioni sanitarie, delle scienze dello sport e delle biotecnologie, ed a collaborare a stretto contatto con l'Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine (ASUIUD), vede attivi diversi gruppi di ricerca, tra cui il gruppo di “Tecniche immunoistochimiche e molecolari nella diagnostica anatomia patologica” che attraverso le proprie attività di ricerca mira a sviluppare protocolli di analisi finalizzati a curare i pazienti attraverso approccio terapeutici personalizzati.

Via Palladio 8 - 33100 Udine - Italy